Festività in Polonia 2023: date dei giorni festivi e non ufficiali

Quali saranno i giorni festività in ​​Polonia 2023? Quali sono le feste non ufficiali nella Repubblica? Troverai le risposte a queste domande in questa pubblicazione su All-Holidays.Info. Alla fine dell’articolo troverai un calendario con le festività polacche ufficiali e non ufficiali.

Potrebbe interessarti:

Gennaio

  • 1 gennaio (domenica) – Capodanno;
  • 6 gennaio (venerdì) – Epifania, Tre Re Santi;
  • 21 gennaio (sabato) – Festa della nonna;
  • 22 gennaio (domenica) – Festa dei nonni.

Febbraio

  • 2 febbraio (giovedì) – Presentazione del Signore (Incontro del Signore);
  • 14 febbraio (martedì) – San Valentino;
  • 16 febbraio (giovedì) – Giovedì grasso;
  • 21 febbraio (martedì) – Maslenitsa;
  • 22 febbraio (mercoledì) – Mercoledì delle Ceneri.

Mercoledì delle Ceneri (Popelets)

Il primo giorno di Quaresima secondo il rito cattolico. Il mercoledì delle Ceneri i cattolici tra i 14 ei 17 anni rifiutano la carne e digiunano tra i 18 ei 60 anni. Il Mercoledì delle Ceneri, i credenti non sono tenuti a partecipare alla Santa Messa.

Marzo

  • 1 marzo (mercoledì) – Giornata nazionale in memoria dei “dannati soldati”;
  • 8 marzo (mercoledì) – Giornata internazionale della donna;
  • 10 marzo (venerdì) – Festa degli uomini;
  • 20 marzo (lunedì) – Inizio della primavera astronomica (equinozio di primavera);
  • 26 marzo (domenica) – Cambio dall’ora invernale a quella estiva.

Giornata nazionale della memoria per i “Soldati maledetti”

Questo giorno è a volte indicato come il National Day of Remembrance for “Outcast Soldiers”. La festa è dedicata alla memoria dei combattenti del clandestino anticomunista e di liberazione. La Giornata nazionale in ricordo dei “Soldati maledetti” è un giorno festivo, ma non un giorno festivo.

Giornata degli uomini

La festa celebra i successi di tutti gli uomini nel corso della storia. Si ritiene che sia dedicato al giorno della memoria dei 40 santi martiri di Sebaste. Non esiste una forte tradizione in Polonia per celebrare la festa degli uomini.

Aprile

  • 1 aprile (sabato) – 1 aprile;
  • 2 aprile (domenica) – Domenica delle Palme;
  • 6 aprile (giovedì) – Giovedì Santo;
  • 7 aprile (venerdì) – Venerdì Santo;
  • 8 aprile (sabato) – Sabato Santo;
  • 9 aprile (domenica) – Pasqua;
  • 10 aprile (lunedì) – lunedì di Pasqua;
  • 16 aprile (domenica) – Festa della Divina Misericordia;
  • 22 aprile (sabato) – Giornata internazionale della Terra.

Maggio

  • 1 maggio (lunedì) – Giornata internazionale del lavoro;
  • 2 maggio (martedì) – Giornata della bandiera della Repubblica di Polonia;
  • 3 maggio (mercoledì) – Giorno della Costituzione il 3 maggio;
  • 8 maggio (lunedì) – Giornata nazionale della vittoria;
  • 21 maggio (domenica) – Ascensione;
  • 26 maggio (venerdì) – Festa della mamma;
  • 28 maggio (domenica) – Pentecoste (Pentecoste).

Giorno della Costituzione 3 maggio

Questa giornata è dedicata all’adozione della costituzione del Commonwealth nel 1791. In questo giorno, il sistema politico è stato cambiato da monarchia parlamentare a monarchia costituzionale. La Costituzione del Commonwealth del 3 maggio 1791 è considerata la prima costituzione moderna in Europa e la seconda al mondo.

Giugno

  • 1 giugno (giovedì) – Giornata internazionale dell’infanzia;
  • 8 giugno (giovedì) – Corpus Domini;
  • 21 giugno (mercoledì) – Il primo giorno d’estate – il giorno più lungo dell’anno;
  • 23 giugno (venerdì) – Festa del papà.

Agosto

  • 1 agosto (martedì) – Giornata nazionale in ricordo dell’insurrezione di Varsavia;
  • 15 agosto (martedì) – Giorno dell’esercito polacco, Assunzione della Beata Vergine Maria;
  • 31 agosto (giovedì) – Giornata della Solidarietà e della Libertà.

Giornata nazionale di commemorazione della rivolta di Varsavia

Memorial Day della più grande operazione militare dell’esercito nazionale. A seguito della rivolta, che andò dal 1 agosto al 3 ottobre 1944, i nazisti distrussero circa 16mila soldati dell’esercito nazionale. Tra 150.000 e 220.000 civili sono morti a causa di massacri, raid aerei, bombardamenti e condizioni di vita difficili.

I moderni neonazisti e gli aderenti al “mondo russo” distorcono deliberatamente gli eventi di quegli anni. A loro avviso, l’esercito nazionale è stato coinvolto nel genocidio di ucraini ed ebrei. Viene presa come base la testimonianza di un certo “Oleg”, un mitico ufficiale dei servizi segreti che operava nei territori occupati. Come ha dimostrato la pratica, ad eccezione dei russi e dei nazisti, nessuno ha fatto ricorso ai mezzi di genocidio della popolazione locale né nella seconda guerra mondiale né in quelle successive.

Giornata dell’esercito polacco

Festa nazionale che commemora la vittoria della Polonia nella battaglia di Varsavia del 1920 nell’ambito della guerra polacco-bolscevica. La battaglia, chiamata anche “Miracolo sulla Vistola” durò dal 13 al 25 agosto 1920. Di conseguenza, la parte polacca perse circa 4,5 mila persone uccise. L’Armata Rossa sovietica subì perdite per circa 25.000 bolscevichi uccisi.

Settembre

  • 23 settembre (sabato) – Inizio dell’autunno astronomico (equinozio d’autunno);
  • 30 settembre (sabato) – Festa del ragazzo.

Giorno del ragazzo

Questa festa è una nuova tradizione, la cui origine è sconosciuta. Nel giorno del ragazzo, le ragazze nelle scuole fanno regali e auguri ai ragazzi. Questa festa non ufficiale sta gradualmente guadagnando popolarità.

Ottobre

  • 14 ottobre (sabato) – Festa degli insegnanti (Giornata Nazionale dell’Educazione);
  • 29 ottobre (domenica) – Passaggio dall’ora legale a quella invernale;
  • 31 ottobre (martedì) – Halloween.

Novembre

  • 1 novembre (mercoledì) – Ognissanti;
  • 2 novembre (giovedì) – Commemorazione dei defunti;
  • 3 novembre (venerdì) – Hubertus;
  • 11 novembre (sabato) – Festa dell’indipendenza nazionale;
  • 29 novembre (mercoledì) – Festa di Sant’Andrea.

Hubertus

La tradizionale festa di cacciatori, forestali e cavalieri. Si tiene intorno al 3 novembre, giorno della festa di Sant’Hubertus, patrono dei cacciatori e dei cavalieri. Celebrato in Polonia, Gran Bretagna, Germania. Per la prima volta Hubertus è stato celebrato nel 1444. Si crede che coloro che hanno celebrato Hubertus saranno fortunati a cacciare per tutta la stagione.

Dicembre

  • 3 dicembre (domenica) – Avvento;
  • 4 dicembre (lunedì) – Barborka (Day of Miner, Oilman and Gasman);
  • 6 dicembre (mercoledì) – Festa di San Nicola;
  • 22 dicembre (venerdì) – Inizio dell’inverno astronomico – il giorno più corto dell’anno;
  • 24 dicembre (domenica) – Vigilia di Natale;
  • 25 dicembre (lunedì) – Natale (primo giorno);
  • 26 dicembre (martedì) – Natale (secondo giorno);
  • 27 dicembre (mercoledì) – Giornata nazionale della vittoriosa rivolta della Wielkopolska;
  • 31 dicembre (domenica) – Capodanno.

Giorni festività in Polonia 2023 (elenco)

I seguenti sono giorni festivi ufficiali in Polonia 2023:

  • 1 gennaio (domenica) – Capodanno;
  • 6 gennaio (venerdì) – Tre Re Santi;
  • 10 aprile (lunedì) – lunedì di Pasqua;
  • 1 maggio (lunedì) – Giornata internazionale del lavoro;
  • 3 maggio (mercoledì) – Giorno della Costituzione il 3 maggio;
  • 8 giugno (giovedì) – Corpus Domini;
  • 15 agosto (martedì) – Assunzione della Beata Vergine Maria;
  • 1 novembre (mercoledì) – Ognissanti;
  • 11 novembre (sabato) – Festa dell’indipendenza nazionale;
  • 25 dicembre (lunedì) – Natale (primo giorno);
  • 26 dicembre (martedì) – Natale (secondo giorno).

Calendario delle festività

Festività in Polonia 2023, calendario
Festività in Polonia 2023, calendario. Denominazioni: rosso – giorni festivi ufficiali, verde – giorni festivi non ufficiali.